Tutti i rapporti di coppia hanno qualche momento buio che è necessario affrontare.

Litigi nella coppia


litigi nella coppia Quando una coppia nasce, per tutta la prima fase del fidanzamento, sicuramente il rapporto è sereno, anche perché è caratterizzato da nuove scoperte quotidiane e dal desiderio di andarsi incontro l'un l'altro, con l'unico scopo di rendere felice la persona di cui ci si sente invaghiti. In questa prima fase, gioca anche un ruolo fondamentale il tempo limitato in cui si può stare insieme e la mancata condivisione di spazi comuni, questo perché ognuno vive a casa propria e ci si vede solo poche ore al giorno, ore per le quali ci si prepara psicologicamente e si desidera dare il meglio di se al/alla partner. Inoltre, nella prima fase di un rapporto, si tende a ricercare tutte le somiglianze e le cose in comune che uniscono, senza voler analizzare le differenze, le quali non sono necessariamente da vedere come punti di debolezza del rapporto, anzi, rappresentano spesso la vera ricchezza che può far crescere una coppia. Man mano che il tempo passa il rapporto diventa sempre più maturo e si scoprono con sorpresa anche dei punti di divergenza che, indipendentemente dalle affinità di coppia che hanno condotto all'innamoramento, possono far comunque venire alla luce qualche piccolo dissapore. Ma l'apice di questi piccoli litigi si ha generalmente quando si inizia a vivere insieme, a seguito del matrimonio o iniziando una convivenza. In questo periodo le novità sono tante: una nuova abitazione con degli spazi da condividere; nuovi orari; maggiore tempo insieme; progettazione del futuro; nuovi impegni domestici.

Tutti questi cambiamenti della propria vita comportano una maggiore instabilità personale e una più spiccata tendenza all'irascibilità non necessariamente legata e dei reali punti di discordia che possono verificarsi. E' per questi motivi che alcuni piccoli litigi possono considerarsi fisiologici e non dovrebbero preoccupare i partner. Ovviamente, il discorso cambia se i motivi di discordia hanno radici più profonde in quei meandri dei propri caratteri che non erano stati sufficientemente esplorati e conosciuti durante il fidanzamento. In quest'ultimo caso il periodo "turbolento" può durare un po' più a lungo e cioè fino a quando si impara a rispettare le idee, gli spazi e le differenze della persona con cui si è deciso di vivere. Questo generalmente accade quando il rapporto matura un pochino e si smette di considerare solo i punti di affinità ma si commprende che le differenze costituiscono la vera ricchezza su cui confrontarsi in modo da aprire nuovi orizzonti e crescere caratterialmente, costruendo un nuovo futuro insieme.





Vedi anche:




Iscriviti alla Newsletter


...ricevi GRATIS le nostre presentazioni sull'amore.


Libro della settimana:



Norme sulla privacy